MARATONA DEL MUGELLO: LA PIU’ ANTICA D’ITALIA SI CORRE IN UNA DELLE LOCATION PIU’ AFFASCINANTI DEL NOSTRO PAESE

GRANDE NOVITA’ – TOTALE CHIUSURA DELLE STRADE DURANTE IL PASSAGGIO DELLA GARA

 

E’ stata presentata oggi la 43^ esima edizione della Maratona del Mugello che prenderà avvio sabato prossimo 17 settembre a Borgo San Lorenzo. Un percorso suggestivo lungo 42 km, con arrivo intermedio non competitivo dopo 30 km proprio a Borgo San Lorenzo, che si snoda sulle strade del Mugello per la maratona più antica d’Italia che partirà alle 14,30 da Piazza Dante nel corso di una giornata ricca, come sempre, di appuntamenti ed eventi dedicati agli amanti dello sport.  I numeri parlano chiaro: attualmente risultano quasi 700 gli iscritti alla maratona e la possibilità di iscriversi anche il giorno della gara induce gli organizzatori ad ipotizzare un +10% rispetto all’edizione 2015 (allora furono 700 iscritti) ma grande affluenza è prevista anche per la corsa “Memorial Tommaso Cavorso” dedicata agli alunni delle scuole secondarie di primo grado divisi per fasce d’età, che si terrà alle 11 e che vede al momento 250 adesioni. Un crescente apprezzamento è quello riservato alla FamilyRun che partirà alle 14,45 e che si snoderà lungo un percorso di 4 km per le vie di Borgo San Lorenzo per cui si prevede una stima al via di circa 500 persone. Come ogni anno la Maratona del Mugello richiama appassionati e professionisti, con top runners che non mancheranno questo importante e antico evento.

Le nazioni rappresentate al via sono già 17 con iscritti provenienti dai continenti africano, asiatico, delle Americhe ed europeo.

“Per noi la Maratona del Mugello è un vero fiore all’occhiello, commenta il sindaco Paolo Omoboni. Non solo perché è la maratona più antica d’Italia, ma anche perchè grazie al Comitato organizzatore, il tutto si impreziosisce con significative iniziative che portano la Maratona ade essere un vero e proprio evento anche culturale. Importante, in questo senso, è il coinvolgimento delle scuole che consente di far avvicinare i più giovani a questa disciplina, ma anche l’apertura alle famiglie che si rinnova con la quarta edizione della Family Run per le vie del paese”

Tra le novità principali della Maratona del Mugello Gabriele Sargenti, presidente del Comitato organizzatore, ha segnalato la completa chiusura al traffico delle strade interessate .  “Una scelta importante, certamente non semplice, che rappresenta un investimento in sicurezza per rafforzare ulteriormente l’immagine ed il significato della Maratona più antica d’Italia. Invitiamo tutti, sabato 17, a privilegiare la bici o la camminata a piedi, per un gesto salutare”. Ricordiamo che la chiusura avverrà per il tempo strettamente necessario al passaggio della corsa. Un elemento importante, quelle della sicurezza, rafforzato da SmanApp, una startup pratese. Nata con l’idea di aumentare la sicurezza stradale e di eliminare la distrazione durante la guida, la startup pratese ha lanciato un importante aggiornamento, il TASTO S.O.S che permette all’utente SmanApp di inviare una richiesta di aiuto alla persona di fiducia e agli altri utenti nelle vicinanze. In occasione della 43esima Maratona del Mugello, SmanApp – e l’ASD Mugello Marathon – per dare maggiore sicurezza agli atleti, offrirà agli atleti la possibilità di scaricare gratuitamente l’app “SmanApp” da Google Play o Apple Store così da usufruire del nuovo servizio (TASTO S.O.S) offerto dall’applicazione. In occasione della maratona, tutti gli atleti, in caso di necessità saranno collegati immediatamente con il comitato organizzatore che riceverà la segnalazione con la posizione esatta dell’evento. 5 ambulanze e 4 mezzi logistici, tutti dotati di defibrillatore, garantiranno la sicurezza dei partecipanti a cura di Misericordia e CRS di Borgo San Lorenzo.

Sul profilo altimetrico e le difficoltà del tracciato si sono soffermanti Luca Panichi Direttore Tecnico della Maratona del Mugello e Giacomo Tagliaferri, campione italiano Maratona nel 1992, testimonial di Mugello Marathon. Confermato il passaggio del parco di Mugello Circuit, fra il 17 ed il 21 km.

 

PROGRAMMA

Ore 9.30 Apertura Expo Maratona (P.za Dante);

Apertura iscrizioni, ritiro buste pettorali e pacchi gara.

Ore 11.00 Corsa delle Scuole “Memorial Tommaso Cavorso”

Giro/i dei giardini di Piazza Dante per gli alunni delle scuole secondarie di primo grado divisi per fasce d’età.

Ore 12.00 Palco centrale

Premiazione degli alunni e presentazione dei Top Runners della Maratona.

Apertura FarroParty presso Expo Maratona (il servizio sarà operativo fino alle 20).

Ore 12.30

Chiusura iscrizioni Maratona (e traguardo intermedio nc. Km.30).

Ore 13.00

Premiazione presso il palco centrale dei team più numerosi e breve

presentazione dell’evento.

Ore 14.15

Chiusura iscrizioni FamilyRun, termine ultimo per il ritiro buste pettorali e

pacchi gara Maratona.

Ore 14.30

Partenza 43a Mugello Marathon da P.za Dante.

Ore 14.45

Partenza FamilyRun da Piazza Dante per le vie di Borgo S. Lorenzo.

Dalle 16 (circa)

Piazza Dante transito e arrivo ai 30km n.c. degli atleti.

Dalle 16.45 (circa)

Piazza Dante – Arrivo primi atleti al traguardo della Maratona.

A seguire presso il palco centrale:

Maxi Estrazione premi tra tutti gli arrivati FamilyRun offerti dagli sponsor e collaboratori.

Premiazioni classificati Mugello Marathon nelle varie categorie.

Ore 21.00

Tempo massimo per gli arrivi maratona e chiusura dell’evento.

 

L’ALTRA MARATONA

Da tempo la Maratona del Mugello ha “sposato” la causa di Senzatomica, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti e tutto il movimento podistico nazionale all’amore per questo pianeta e gli esseri viventi che lo popolano e generare consapevolezza sulla minaccia delle armi nucleari. Quest’anno supporterà una specifica mostra (7-16 ottobre) che si svolgerà a Villa Pecori a Borgo San Lorenzo. La mostra è uno strumento educativo destinato a persone di tutte le fasce di età, con un’attenzione speciale riservata ai giovani studenti (al suo interno c’è anche un percorso di pannelli espressamente progettato per i bambini da 8 a 11 anni).
DAI UN BACIO LUNGO 42 KM

Un’altra iniziativa dell’edizioni di quest’ anno è “Dai un bacio lungo 42 km”. In pratica l’obiettivo è riaffermare la forza dell’amore e della convivenza con tutti i nostri simili, nel segno della libertà, della pace in tutti i suoi colori e declinazioni . Senza alcuna discriminazione. Sul palco e lungo il percorso saranno allestiti cartelli illustrativi. Il bacio durante la Maratona – al proprio familiare, all’amico, al compagno di gara – suggellerà questo impegno. Sport, dunque, come messaggero di pace e tolleranza.

PATROCINI

Regione Toscana – Citta Metropolitana – Unione Montana comuni Mugello – Comuni Borgo San Lorenzo – Scarperia e San Piero – Vicchio – Firenze

 

Borgo San Lorenzo, 13 settembre 2016